La differenza tra un manager e un leader è significativa. Mentre il primo crede nell’intimidire i collaboratori, il secondo crede nell’ispirarli. La leadership di servizio è un modo per portare avanti l’arte della leadership in un’organizzazione. È un metodo che racchiude il vecchio adagio di “tu prima di me”, il “tu” che è il collaboratore e il “me” che è il datore di lavoro.

Il rapporto manager-collaboratore si sta evolvendo nel tempo. Si sta verificando un cambiamento della gestione dall’alto verso il basso e viceversa. Sono i leader, che conoscono l’arte di ispirare il lavoro migliore ai collaboratori o ai membri del loro team, quelli che stanno riscuotendo più credito.

Cos’è la leadership di servizio? 

La leadership di servizio è una filosofia, in cui l’obiettivo principale del leader è servire i suoi collaboratori. È un concetto in cui, le persone in posizioni manageriali, usano il loro potere e privilegio per assicurarsi che i loro “subordinati” abbiano accesso a risorse migliori e un ambiente di lavoro migliore. È un insieme di pratiche che mirano a costruire organizzazioni migliori partendo dalle persone e “servendo” gli esseri umani, che ci lavorano. Mira a costruire un ambiente di lavoro coeso e compassionevole, con l’obiettivo di essere il primo a servire gli altri.

Ci sono diversi stili di leadership, vale a dire. leadership autorevole o tradizionale, leadership affiliativa e leadership democratica. La leadership di servizio si avvicina di più alla leadership affiliativa e democratica, poiché combina i suoi pro e le sue rispettive caratteristiche, per formare uno stile di leadership unico; uno stile, che prospera sulla cura dei dipendenti per aumentare la produttività dei dipendenti stessi.

In che modo la leadership di servizio è diversa dalla leadership tradizionale?

La leadership di servizio differisce dalla leadership tradizionale in un aspetto chiave. Mentre la leadership tradizionale si concentra sugli obiettivi e sulla visione dell’organizzazione, la leadership di servizio mira alla crescita e alla produttività dei dipendenti, il che contribuisce indirettamente alla crescita dell’azienda stessa. Inoltre, la leadership tradizionale tende spesso a diventare egocentrica, con il leader al centro dell’attenzione. Questo non è il caso della leadership di servizio.

Lo stile di leadership autorevole o tradizionale è ridondante nello scenario odierno, in cui la compassione e lo sviluppo complessivo dei dipendenti sono importanti per la crescita dell’organizzazione.

Qual è l’origine della leadership al servizio?

Il termine Servant Leadership è stato coniato da Robert Greenleaf, nel suo saggio del 1971 “The Servant as Leader”. Mentre morì nel 1990, la sua eredità è stata portata avanti attraverso il Greenleaf Center for Servant Leadership di Atlanta.

I principi della leadership di servizio possono essere fatti risalire anche alle opere dei filosofi cinesi del V secolo A.C.

La leadership di servizio non solo riesce a far sì che i collaboratori diano il loro meglio in termini di produttività, ma migliora anche le relazioni capo-dipendente. Entrambi, a lungo termine, sono vantaggiosi per l’organizzazione nel suo insieme.

Perché la leadership dei servitori è importante?

Greenleaf, nel suo saggio da cui proviene la leadership dei servi, ha affermato che la convinzione fondamentale di un leader servitore dovrebbe essere quella di servire gli altri, i subordinati in particolare.

Ecco perché la servant leadership è considerata un modello di successo per la gestione delle imprese. Ecco i motivi principali:4

  1. Miglioramento della produttività

Una bona leadership al servizio assicura che i membri di un’organizzazione siano sulla strada giusta e li guida invece di concentrarsi sugli errori. I collaboratori motivati ​​sono sempre più felici al lavoro e assistono a un aumento della produttività.

  1. Costituzione della Fiducia reciproca

I buoni leader servitori stabiliscono una cultura del lavoro trasparente con linee di comunicazione aperte. Questo crea un rapporto di fiducia tra i dipendenti e il manager, che è importante per stabilire una cultura di squadra positiva.

I principi di servant leadership alla fine mirano a rompere una cultura del lavoro tossico e creare un ambiente di lavoro in cui la comunicazione è trasparente e la produttività è massimizzata. Ciò è possibile solo quando le persone che lavorano nell’organizzazione sono felici e un servant leader efficace è colui che può garantirlo.

Il principio di base di un buon modello di leadership al servizio è basato sulla flessibilità. I leader sono umani, gli umani sono di natura sociale e dinamica.

Di seguito sono riportate le caratteristiche della leadership di servizio su cui un buon modello dovrebbe essere idealmente basato:

  •  Pazienza

Uno dei principi fondamentali di un buon modello di leadership di servizio è la pazienza. Bisogna essere abbastanza pazienti da prestare la massima attenzione a ogni singolo pensiero prima di arrivare al giudizio finale.

  • Empatia

Ogni, o quasi, datore di lavoro o manager era un “subordinato” una volta. Quindi, ogni situazione va affrontata con la massima empatia, mettendosi nei panni di un altro.

  •  Capacità di ascolto

Una buona leadership di servizio vive del potere dell’ascolto. Ciò significa prestare la massima attenzione a ogni aspetto di ciò che è stato detto, meditarci e comprenderlo. È rispettoso e premuroso.

  • Autocoscienza

Nessun modello di servant leadership è completo senza che il leader sia consapevole di sé. È importante analizzare anche i propri punti di forza e di debolezza, in sincronia con la squadra.

  • Persuasione

Un’altra delle caratteristiche di leadership più servile, e anche determinante, è l’arte della persuasione. Un buon manager deve possedere l’arte di persuadere i subordinati e la squadra. Tutti dovrebbero avere voce in capitolo e partecipare al successo della squadra.

  •  Guarigione

Molte volte, i nuovi dipendenti provengono da luoghi di lavoro altamente tossici. La guarigione è una caratteristica della leadership di servizio facile da applicare, che richiede solo al manager di creare un ambiente di lavoro aperto e amichevole. Un team felice e soddisfatto è quello che si comporta bene e contribuisce alla produttività complessiva dell’organizzazione.

  • Lungimiranza

Un altro aspetto importante di un buon modello di leadership di servizio è la previsione. Un buon servant leader dovrebbe essere in grado di applicare l’esperienza e la conoscenza per prendere decisioni future, per la crescita complessiva dei dipendenti.

  • Costruzione di una comunità

Un altro importante principio della leadership dei servitori è la fiducia. Creare un ambiente di fiducia all’interno del team è un buon principio di servant leadership, che dovrebbe essere seguito senza errori. Una squadra in cui non ci sono complicazioni o compiacenza all’interno dei membri si comporta in modo impeccabile.

  • Impegno per la crescita

La leadership di servizio richiede che il manager si impegni in primo luogo verso la crescita delle persone, insieme alla crescita personale e a quella dell’organizzazione. Revisioni e riunioni a intervalli regolari aiutano a raggiungere questo obiettivo. È importante sapere che i dipendenti crescono e imparano con ogni attività e progetto.

  • Condurre con l’esempio

Uno dei principi fondamentali di un buon modello di leadership di servizio è dare l’esempio. Spesso i manager rimproverano i collaboratori per non aver seguito un certo codice di condotta, mentre essi stessi non lo fanno.

Questi sono i dieci principi di un buon modello di leadership di servizio, che dovrebbe essere seguito per il miglioramento e la crescita complessivi dell’organizzazione e dei dipendenti al suo interno.

I principi di cui sopra di un buon modello di leadership di servizio possono essere meglio spiegati con l’aiuto delle seguenti situazioni ipotetich:

  1. Esempi di leadership di servizio – Collaborazione

Supponiamo che la funzione del servizio ai clienti di un’organizzazione abbia difficoltà a trattare con i clienti stessi. Il leader convoca un incontro con i membri del team e li esorta a esprimere insieme tutte le loro opinioni e condividere i loro pensieri su come ogni problema può essere gestito. Questo può essere un esercizio organizzato in modo regolare e la frequenza può essere nuovamente decisa dal team, a seconda del carico di lavoro.

Una collaborazione porta spesso a idee e soluzioni che individualmente non sono possibili. Anche se ci vogliono investimenti in ore di lavoro, questo fa emergere la produttività portando soluzioni ai loro problemi nel loro complesso, rendendoli più autonomi.

  1. Esempi di leadership di servizio – Dare l’esempio

I membri del team di un’organizzazione non arrivano in tempo nonostante siano regolarmente rimproverati per questo. Un servant leader avvia il cambiamento arrivando prima del tempo e salutando i dipendenti quando entrano più tardi. Ciò induce un senso di (lieve) vergogna e di responsabilità nei collaboratori.

  1. Esempi di leadership servente – Prendersi cura

Nello spazio aziendale di oggi, la salute mentale è passata in secondo piano a scapito di quella fisica. Un leader di servizio sa quanto questo possa essere faticoso per le menti dei suoi collaboratori, soprattutto in questo ultimo periodo. Avere un terapista interno a chiamata che si prende cura dei dipendenti con sessioni personali settimanali può essere incredibilmente utile.

Come garantire che il tuo stile di leadership di servizio sia un successo?

La leadership di servizio è un concetto che funziona sui principi di base della compassione e dell’empatia. Eppure, ironia della sorte, la maggior parte delle persone trova difficile implementarla. Nell’ambiente di oggi che è competitivo fino in fondo, creare un ambiente di lavoro compassionevole può essere complicato, ma non impossibile.

Ecco come puoi assicurarti che il tuo stile di servant leadership abbia successo:

  1. Assumere le persone giuste

Dovresti conoscere il risultato delle tue azioni. Assumi le persone giuste. Avere la lungimiranza di valutare una persona quando va inserita all’interno del gruppo in termini non solo di competenze ma, soprattutto di valori e comportamenti

  1. Metti gli altri al primo posto

Devi assicurarti di mettere la tua squadra al primo posto. Astenersi dall’essere il volto della squadra. Sii invece la persona che rappresenta la squadra.

  1. Cambia la tua prospettiva

La leadership di servizio non è qualcosa che puoi implementare leggendo un libro o guardando un video motivazionale. È qualcosa che viene da dentro e può avere successo solo se sei abbastanza flessibile da cambiare la tua prospettiva. Devi impegnarti completamente, tutto o niente.

  1. Mantieni la tua comunicazione coerente

La comunicazione è fondamentale. Una comunicazione trasparente e diretta crea fiducia e questa è una chiave molto importante per essere un servant leader di successo. Assicurati che le tue linee di comunicazione siano sempre aperte e che i collaboratori siano abbastanza aperti da discutere qualsiasi dettaglio, anche il più umile, senza il timore di essere giudicati o rimproverati per questo. Dovresti essere il tipo di leader che sa come riparare un errore commesso da un membro del team e allo stesso tempo insegnarlo in modo che non accada in futuro.

  1. Pianifica con saggezza il futuro

Non importa quanto sia il lavoro, dedica del tempo alla pianificazione. Nessuna organizzazione può essere statica e nessun leader ha successo se è bloccato nello stesso posto e allo stesso ritmo. Devi spingere te stesso e i tuoi dipendenti verso la fase successiva, migliorando allo stesso tempo quella attuale.

Una ricerca di Harvard afferma che quasi il 33% dei dipendenti rimane al lavoro più a lungo se si gode il proprio lavoro e impara continuamente qualcosa. Poiché la servant leadership si concentra prima su questi due aspetti, è un modello collaudato per creare un ambiente di lavoro positivo.

Quindi, se stai appena iniziando la tua attività, stabilendo la cultura del tuo team o stai cercando modi per migliorare il tuo modo di funzionare ora, dovresti prendere in considerazione la leadership di servizio.

Grazie e Buona Giornata

Loris Comisso